Colloquio di Lavoro in Inglese

Corsi di inglese Roma

Making a positive first impact

Corsi di inglese a Roma con American Academic, pillole per affrontare un colloquio di lavoro sia in Inglese che in Italiano

  • Making a positive first impact

La prima impressione nel primo incontro di un colloquio di lavoro può essere fondamentale, ma ci sono moltissimi fattori che influenzano l’esito del colloquio e moltissime volte anche se avete dato una ottima impressione ed il vostro curriculum è perfetto, la vostra intervista in inglese è impeccabile, non scoraggiatevi probabilmente sono intervenuti dei fattori esterni, l’importante è sapere che avete eseguito bene tutti i passaggi, specialmente se a trovarsi davanti a noi è l’addetto HR che è sottoposto a moltissime interviste e voi siete al primo colloquio di lavoro.

Secondo delle ricerche pubblicate da società di recruitment, l’80% dei direttori del personale costruisce un’idea ben precisa del candidato nei primi 10 minuti del colloquio. Esiste addirittura una teoria della psicologia chiamata “Impression management”, che studia come gestire la prima impressione che trasmettiamo. Ecco alcune dritte per far sì che il reclutatore si ricordi di noi.

  • Check your posture

Lo sanno bene gli esperti HR: il nostro corpo comunica più delle parole. Cerca di mantenere una posizione corretta non reclinando troppo indietro la schiena, sembreresti troppo “a tuo agio”; al contrario, tendere troppo in avanti comunica uno stato difensivo ed una voglia di scappar via. Siediti in modo naturale, cercando di mantenere la schiena dritta. Evita poi di incrociare le braccia e giocare con i capelli, sono tutti segnali di insicurezza e ansia.

  • The handshake is our business card

Una stretta eccessivamente debole è segno di mancanza di fiducia e può farci percepire eccessivamente timidi, al contrario una troppo energica suggerisce aggressività ed esibizionismo, opta per una stretta di mano ferma, calorosa (occhio alle mani sudate!).

  • Self-confidence

Lo scopo del recruiteranche se sei inondato di domande e ti senti sotto interrogatorio dimostra sempre di avere il controllo, sorridere e non ridere senza esagerare, ti permetterà di controllare l’ansia e di dare una impressione di sicurezza anche se si è sotto pressione. Prendi le giuste pause e controlla i tempi, risposte troppo frettolose o parlare troppo denota nervosismo e mancanza di controllo. Lo sguardo deve essere rivolto al tuo interlocutore se più di uno bisogna alternare, durante il colloquio.

  • Be positive!

L’atteggiamento positivo è un buon fattore di valutazione. Molte volte tendiamo ad utilizzare intercalari come “no/non” cerca di usare sempre frasi positive, prendi spunto dagli americani che ogni volta che ricominciano ad esprimere un concetto partono con “Well” bene, allenati a farlo.

  • A good impression

Molte volte trascuriamo che le aziende investono tempo e denaro entriamo nella loro stessa ottica.
Presentarsi con un CV in italiano e Inglese stampato a colori, con una bella fotografia anche con una piccola rilegatura, quasi fosse una brochure della nostra vita, una carta selezionata, renderà la vostra presentazione decisamente diversa e vi permetterà di distinguervi dagli altri.