Black Friday: perché il colore nero?

Scuola inglese Roma Black Friday

Il venerdì nero, detto il Black Friday, è un’ulteriore consuetudine che ci tramandano gli USA.

Questo venerdì particolare avviene all’indomani della data del Ringraziamento ed è il giorno in cui, secondo una tradizione che si è rafforzata negli anni Sessanta, i negozianti americani propongono sconti speciali per promuovere lo shopping natalizio.

Ma perché si definisce con il colore nero?

Ci sono due tesi, una meno romantica ed una più poetica.

Secondo una teoria, con il colore “nero” si identifica il traffico sulle strade di quel giorno, provocato da una folla di americani che, attirati dagli sconti, applicati solo quel venerdì, anche dell’80%, crearono una congestione tale che, nel 1961, quel venerdì venne definito black.

L’altra tesi invece è questa.

A quel tempo i negozianti compilavano a penna i propri registri contabili: inchiostro rosso per i conti in passivo e quello nero per i conti in attivo. Grazie a quelle promozioni, i conti di quel giorno finirono assolutamente in black.

Ognuno può pensarla come vuole: certo è, che durante il black friday il mondo economico cambia il suo aspetto in maniera impressionante e formidabile 🙂